Referral Marketing cos’è e perché è importante

Referral-Marketing

Referral marketing è una delle strategie di marketing maggiormente vantaggiose.

Da un  punto di vista economico, scopriamo cos’è il referral marketing, che si serve del passaparola per raggiungere nuovi potenziali clienti.

Perché è così efficace?

Perché fa leva sul potere delle esperienze autentiche dei clienti. Al giorno d’oggi l’84% dei Millennial non si fida delle pubblicità. Questa diffidenza indica che gli acquirenti non sono più interessati alle aziende che si fanno pubblicità da sole in modo aggressivo; al contrario, vogliono acquistare dai marchi che ricompensano la loro fedeltà.

Ciò significa che le aziende devono coinvolgere i consumatori, cosa che indubbiamente richiede tempo e rende più difficile convertire i nuovi visitatori in clienti effettivi. Dato che il passaparola è ancora il metodo di raccomandazione più usato, per le aziende è diventato essenziale iniziare a farsi conoscere attraverso la voce dei propri clienti.

Il referral marketing è quindi una delle forme più preziose di riprova sociale, perché le persone si fidano ancora di più di una raccomandazione se proviene da qualcuno che conoscono.

I programmi di referral marketing in genere forniscono vantaggi o incentivi ai clienti, il che li spinge a contattare amici e parenti.

1. E’ una tipologia di Marketing economica

Il referral marketing è tra le tipologie di marketing più vantaggiose dal punto di vista economico. Più che provare a trasformare i prospect in acquirenti, infatti, si prova a promuovere la propria azienda mediante le raccomandazioni e rivolgendosi ai propri clienti fedeli già esistenti; i clienti ascolteranno più dei prospect ed è più probabile che apriranno le email e leggeranno i post sui social, specialmente se soddisfatti del servizio fornito loro in passato.

Il referral marketing, poi, permette di risparmiare denaro anche fornendo un aiuto nello sfruttare al meglio i canali già in uso. Si possono migliorare, infatti, le promozioni sul proprio sito o sulla propria app in ogni touchpoint del percorso d’acquisto dei consumatori, ma anche nell’ email marketing , nel social media marketing o, ancora, nel content marketing: si tratta solo di ottimizzare i canali di comunicazione già esistenti.

Non è necessario cambiare i propri piani per raggiungere i consumatori oppure usare pubblicità PPC o banner: è possibile, infatti, integrare le raccomandazioni agli strumenti già utilizzati.

2. Aiuta a raggiungere il proprio target

Uno dei vantaggi principali del referral marketing è senza dubbio la possibilità di raggiungere un target specifico. I clienti conoscono familiari e amici abbastanza da sapere se sono interessati o meno ai prodotti e ai servizi di un’azienda. Lasciando che siano i clienti a promuovere il proprio marchio , ogni business può individuare un target simile ai clienti già esistenti, diffondendo il messaggio in modo veloce ed estremamente efficace.

Grazie al referral marketing, allora, è possibile focalizzarsi sul proprio target, acquisendo le persone più adatte con il migliore strumento possibile di profilazione dei clienti, cioè i clienti stessi.

Al giorno d’oggi il referral marketing è uno degli strumenti più essenziali ed efficaci per ogni rivenditore online. Che si scelga di implementarlo da solo o di usare un software per risparmiare tempo, chiedere ai clienti di far parte delle proprie campagne di referral marketing può davvero fare la differenza.

Questa tipologia di marketing, infatti, aiuta a generare fiducia, credibilità, lealtà e riconoscibilità da parte del marchio: in un’era in cui la riprova sociale è un elemento fondamentale per raggiungere il successo, le raccomandazioni dei clienti possono rappresentare una vera svolta per ogni rivenditore online.

(tag: referral marketing significato)

Leave a Reply